20.jpg

Osservatorio astronomico

L’Osservatorio è situato al centro dell’Italia sul Gran Sasso a circa 2200 m slm in località Campo Imperatore. La stazione osservativa è stata costruita in un periodo di sette anni (dal 1948 al 1955) ed ha avuto la sua prima luce nel 1958. Originariamente equipaggiata con un telescopio Schmidt 60/90 cm., la stazione è stata successivamente allargata con la costruzione dell’ala est e di una seconda cupola . Tale cupola contiene un telescopio di proprietà dell’Osservatorio di Pulkovo AZT24 avente un diametro di 1.1 m ed equipaggiato con una camera per spettri e immagini nel vicino infrarosso, frutto di una collaborazione con l’Osservatorio di Teramo. Il telescopio Schmidt è attualmente in fase di manutenzione, il telescopio AZT24 viene utilizzato per osservazioni di supernovae e per attività divulgativa e didattica, in collaborazione con le Università romane e con l’Università dell’Aquila. La stazione osservativa di Campo Imperatore è aperta alle visite di gruppo e riceve ogni anno alcune migliaia di persone. Le visite sono pianificate insieme al personale dell’ OAR e prenotate inviando una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. , al numero di telefono 3332338121.  In inverno non è possibile raggiungere l’Osservatorio con la propria automobile, è necessario prendere la funivia del Gran Sasso d’Italia con partenza da Fonte Cerreto (Assergi).